lunedì 30 aprile 2012

FAGIANO ALLA CACCIATORA





Ingredienti

Un fagiano
Funghi porcini secchi gr. 25.
30 gr. burro.
2 carote.
2 gambi di sedano.
1 foglia di alloro.
1 spicchio d'aglio.
1 cipolla.
1 bicchiere di buon vino rosso secco.
2 o 3 bicchieri di brodo.
Olio d'oliva extra vergine.
Pepe e sale.

PREPARAZIONE
Prendere un fagiano al punto giusto di frollatura, oppure fatelo frollare in luogo fresco per 5 o 6 giorni con le sue penne.
Spennate il fagiano, privatelo della testa, svuotatelo delle interiora, fiammeggiatelo, lavatelo a lungo con acqua corrente, scolatelo bene e tagliatelo a pezzi tenendo a parte il fegato.
Ammollate i funghi in acqua fredda. Raschiate, lavate le carote e tritatele con la cipolla e il sedano.
In una casseruola fate appassire il tutto, nel burro e in 4 cucchiaiate d'olio, quindi ponetevi i pezzi di fagiano, salate e pepate. A fuoco vivo, fate colorire bene i pezzi di selvagina poi aggiungetevi circa un bicchiere di buon vino rosso secco.
Quando il vino sarà evaporato, unitevi il fegato e i funghi ben scolati e tagliati a grossi pezzi. Aggiungete un poco di brodo caldo.
Coprite e cuocete a fuoco basso per circa un'ora ricordandovi di tanto in tanto di rigirare i pezzi di fagiano.
Se il sugo si restringe troppo, diluitelo con poco brodo bollente.

POLPETTE AL SUGO





Polpette al sugo

Ingredienti x2

1/2 kg di macinato,
2 uova,
4 fette di pane bagnato nel latte,
aglio,
prezzemolo,
noce moscata,
scorza di limone o arancia,
sale,
pangrattato,
salsa di pomodoro.


Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamare bene il tutto.

Preparare un soffritto di cipolla, sedano e carota, versare la passata di pomodoro e lasciar bollire qualche minuto il sugo.

Preparare con le mani delle polpettine e adagiarle nel sugo di pomodoro.

Lasciare cuocere per una decina di minuti e servire caldo.

SPEZZATINO DI FEGATELLI CON PATATE




Ingredienti x2

4 o 5 fegatelli di maiale di medie dimensioni (al supermercato si trovano già avvolti nella rete di maiale con l'alloro e i semi di finocchio)
olio evo
mezza cipolla
sale e pepe
1/2 bicchiere di vino rosso
brodo di carne
4 patate medie
pane bruscato


Soffriggere la cipolla nell'olio evo. Salare e pepare i fegatelli. Versare i fegatelli nel tegame e farli rosolare da tutti e due i lati. Versare mezzo bicchiere di vino rosso e lasciare evaporare. Aggiungere un mestolo di brodo di carne e lasciare cuocere per dieci minuti a fuoco basso. Togliere i fegatelli dal tegame, tagliargli a pezzi piccoli e riversare di nuovo nel tegame.
Aggiungere le patate pelate e fatte a pezzi.
Lasciare cuocere a fuoco molto basso fino a quando le patate non diventeranno morbide.




Servire molto caldo con del pane bruscato.

domenica 29 aprile 2012

ZUPPA DI PESCE




Ingredienti x5

  • 1/2 Kg di vongole;
  • 1/2 Kg di telline;
  • 1 Kg di cozze;
  • 12 pannocchie (o canocchie);
  • 7 o 8 calamari medio/piccoli;
  • 10 pomodorini da sugo;
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro fresco;
  • olio evo, sale;
  • prezzemolo, aglio;
  • brodo di pesce;
  • vino bianco secco;
  • pane bruscato all'aglio.
   
   Cozze
Cuocere le cozze in una padella con un soffritto di olio evo e aglio, facendo evaporare un bicchiere di vino bianco. Quando si saranno tutte aperte e saranno cotte lasciarne circa 15 con il guscio, privarne le restanti e metterle a riposare in una casseruola. Filtrare e tenere da parte il sugo di cottura.

Vogole
Cuocere come le cozze ma senza irrorare con l vino. Una volta pronte mettere tutte le vongole nella casseruola insieme alle cozze e eliminare il gusci vuoti. Filtrare il sugo di cottura e unirlo a quello delle cozze.

Telline
Come per le vongole.

Preparare un battuto di 2 spicchi d' aglio e prezzemolo e soffriggere in olio evo in una pentola di coccio. Versare un bicchiere di vino bianco e lasciare sfumare. Unire la salsa di pomodoro, i pomodori a tocchettini e un bicchiere di brodo di pesce e lasciar cuocere qualche minuto.
Aggiungere il sugo delle cozze e delle vongole precedentemente filtrato e messo da parte. Unire i calamari precedentemente tagliati a striscioline, aggiungere un bicchiere di brodo e lasciare cuocere qualche minuto. Unire le pannocchie o canocchie, aggiungere ancora brodo di pesce e lasciar cuocere ancora per 5 minuti.
Lasciare bollire a fuoco dolce per qualche minuto facendo rapprendere un pochino il brodo. In fase di cottura aggiungere brodo se serve per mantenere la zuppa sufficientemente liquida. Quando la cottura è ultimata, unire cozze, vongole e telline con tutti i gusci.



Aggiungere abbondante prezzemolo tritato.

Servire nel piatto dove si sarà adagiato del pane bruscato all'aglio.
Accompagnare con un bianco secco ghiacciato.

APERITIVO AMERICANO




Ingredienti:

1/2 Vermouth rosso
1/2 Bitter Campari
Seltz o Soda Scweppes (Va bene anche una gazzosa, a proposito, deve chiamarsi gazzosa e non gassosa e per restare in tema deve essere meno "gassosa" di quanto si pensi)

Preparazione:

Preparare direttamente nel tumbler oppure nel bicchiere da whisky con dei cubetti di ghiaccio.
Aggiungere qualche spruzzo di selz o Soda Schweppes o Gazzosa se si preferisce un gusto piú dolce.
Decorare con mezza fettina d'arancia.

GNOCCHI AL SAGRANTINO PASSITO





Ingredienti per 4 persone
1 kg di patate farinose
300 g. di farina
un uovo intero
sale
1 bicchiere di Sagrantino Passito

Per il condimento
burro
1 bicchiere di Sagrantino Passito
formaggio fresco (caciotta)


Procedimento
Lavate le patate, fatele lessare, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate sul vostro piano di cucina, mescolatevi la farina, l'uovo, un bicchiere di Sagrantino Passito, il sale ed impastate velocemente il composto. Staccatene dei pezzi e, con le mani infarinate, formate dei bastoncini che ritaglierete a pezzetti lunghi un paio di centimetri ed allineateli su un telo infarinato.
Fate cuocere gli gnocchi per alcuni minuti in acqua bollente e salata, pochi per volta, quindi estraeteli con la schiumarola man mano che vengono a galla. Saltateli in una padella, dove avrete già fuso del burro senza farlo rosolare; dopodiché aggiungete gli gnocchi e un bicchiere di Sagrantino. Prima di servire, cospargete con un velo di formaggio grattugiato fresco (tipo caciotta).

PENNE AL RADICCHIO E MAZZANCOLLE





Ingredienti x2

200 gr di penne rigate
10/15 mazzancolline
1 cespo di radicchio
1 spicchio di aglio
1 cipolla
1 bicchiere di vino rosso
1 tazzina di brandy
sale, pepe e peperoncino qb
1/2 bicchiere di panna fresca
2 cucchiai di parmigiano grattato

In due padelle mettere dell’olio extravergine d’oliva. Tritare cipolla e peperoncino e fare il soffritto. Tagliare il radicchio a listarelle e aggiungerlo nelle padelle con la cipolla e un po' di vino rosso.
Nell’altra padella aggiungere olio, far soffriggere e versare le mazzancolle. Aggiungere il brandy e fiammeggiare.
Aggiungere altro vino rosso al radicchio e unire le due padelle in un unico composto.
Aggiungere la panna e scolare la pasta.
Mantecare in padella unire il parmigiano e servire caldo.

SPAGHETTI BROCCOLI E ALICI




Spaghetti broccoli e alici

Ingredienti x2

200 gr. spaghetti
broccoli siciliani
4 alici sott'olio
peperoncino
aglio 
olio evo

Soffriggere l'aglio in un cucchiaio d'olio. Quando l'aglio sarà dorato rimuoverlo dalla padella e aggiungere le alici sottolio lasciandole sciogliere nell'olio. Aggiungere i broccoli precedentemente lessati e lasciar cuocere per pochi minuti.

Lessare gli spaghetti, colare al dente e versare nella padella con i broccoli. Saltare un minuto e servire ben caldo.

Essendo le alici sottolio molto salate si consiglia di non aggiungere sale nell'acqua di cottura della pasta.

CARCIOFI ALLA GIUDIA




Carciofi alla giudia


PREPARAZIONE
Eliminare le foglie dure dei carciofi, pulire il gambo lasciandone 2 o 3 centimetri. Far ruotare il carciofo e togliere con un coltello affilato, girando in modo da togliere , dal basso verso l'altro, solo la parte dura delle foglie.
Passare i carciofi in acqua acidulata al limone.

Salare e pepare l'interno. Immergerli , con il gambo verso l'alto, nell'olio bollente e cuocere per circa 10 minuti. Capovolgerli e cuocerli , per altrettanto tempo, dall'altra parte.
Dopo la cottura spruzzarli con un po' di acqua fredda per far spruzzare l'olio bollente che rende le foglie più croccanti. Sgocciolare su carta assorbente e servire caldi

MELANZANE ALLA GIUDIA





Ingredienti
1 kg e 200 grammi di melanzane
4 bicchieri di olio di oliva
tre spicchi di aglio
una manciata abbondante di prezzemolo tritato
sale grosso.


Per questo piatto si preferiscono le melanzane lunghe e piccole, da tagliare in quattro parti per il lungo; ogni parte va poi tagliata a due pezzetti di due centimetri circa. Messe le melanzane in uno scolapasta, si aggiunge un pugno di sale grosso e si copre con un piatto con sopra un peso.
Occorrono due ore perchè l'amaro delle melanzane venga spurgato. Intanto in un tegame si fa scaldare l'olio, aggiungendo l' aglio tritato un po' di prezzemolo e le melanzane tolte dallo scolapasta, sciacquate sotto l'acqua corrente e bene asciugate.
Coperto il tegame con un coperchio si lascia cuocere il suo contenuto a fuoco moderato. Appena le melanzane hanno raggiunto la tenerezza, si toglie il coperchio, si alza la fiamma e si permette una cottura a fuoco vivo fino ad ottenere per le melanzane un colore scuro.
Una volta pronte si tolgono dall'olio con una schiumarola e si sistemano su della carta da pane ad asciugarsi leggermente dall'olio.
Si sistemano poi in un piatto, una spruzzatina di prezzemolo e le melanzane alla giudia sono belle e pronte per soddisfare il buon gusto dei commensali.

COCKTAIL DI GAMBERI





  • Preparazione
  • 20 code di gamberoni
    un grosso scalogno
    2 arance non trattate
    4 cucchiai di maionese
    un cucchiaino di ketchup
    un cucchiaino di cognac
    un cuore di sedano verde
    2 gocce di salsa worcester
    vino bianco secco
    sale
    1) Sgusciate le code di gamberoni, cuocetele in acqua bollente salata per un minuto e scolatele. Fate ridurre della
    meta su fuoco basso mezzo dl di vino con lo scalogno tritato e il succo e la scorza grattugiata di mezza arancia; fate
    raffreddare il composto e mescolate con maionese, ketchup, cognac e worcester.
    2) Suddividete in 4 piattini la maionese, i gamberi, il sedano, un po' a dadini un po' a filetti e gli spicchi
    d'arancia pelati a vivo.

TORTA DI FRAGOLE E PANNA





INGREDIENTI
per il pan di spagna
- 75 g di farina
- 75 g di Amido di Mais del Molino Chiavazza
- 5 uova
- 150 g di zucchero
- 1 bustina di vanillina
per la farcia
- 500 g di Crema Pasticcera Hulalà
per la bagna (analcolica)
- 100 ml di acqua
- 50 g di zucchero
- buccia di un limone
per la decorazione
- 500 g di Panna da Montare già zuccherata Hulalà
- 40 g di mandorle a lamelle
- 4 o 5 fragole

PREPARAZIONE
- per il pan di spagna
5) Imburrate e infarinate uno stampo da 26 cm di diametro (l’ideale sarebbe 24 cm) e versate l’impasto (d), scossando leggermente lo stampo per livellarlo (e).
6) Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti. Verificate la cottura con il metodo dello stuzzicadente. (f)
Attenzione! Ricordatevi di non aprire la porta del forno durante la prima mezz’ora, per evitare che la torta si sgonfi.
- per la bagna (analcolica)
7) Fate bollire l’acqua con lo zucchero e la scorza del limone, poi lasciate raffreddare.
.
- come farcire
8 ) Tagliate la torta in tre strati e posizionate l’ultimo sul piatto su cui servirete il dolce.
9) Spennellate con 1/3 della bagna la superficie superiore di questo strato con il pennello in silicone (g), poi ricoprite (h) con metà della crema pasticcera a formare un bello strato.
10) Posizionateci sopra lo strato centrale, spennellatelo con un altro terzo di bagna e uno strato con la restante crema.
11) Spennellate la superficie inferiore dello strato più superficiale e appoggiatela sulla torta.
- come decorare
12) Montate a neve ferma la panna da montare e ricoprite la superficie della torta e i bordi.
13) Con una sac à poche formate tanti ciuffetti di panna seguendo circonferenze concentriche di raggio man mano decrescente procedendo dall’esterno verso l’interno.
14) Pulite e tagliate le fragole a fettine longitudinalmente e posizionatele sulla panna.
15) Cospargete le mandorle a lamelle sul bordo esterno della torta e posizionatene qua e là sulla superficie.
16) Lasciate riposare in frigorifero e poi servite.


GRADISCI UNA FETTA?





TORTA DI FRAGOLE CON PANNA LIGHT





Si,  lo so,  può sembrare strano ma è possibile fare un dolce meno calorico del normale e (quasi) altrettanto attraente..Basta sostituire alla zucchero del dolcificante ipocalorico, del tipo che regga la cottura (leggete le istruzioni sulla scatola), sostituire il burro con 1/2 dose di olio di semi e aggiungere all'impasto, se serve, del latte scremato. Le fragole hanno pochissime calorie e per quanto riguarda la panna montata serve solo come guarnizione, non è molta, e può essere sostituita da un prodotto a basso contenuto di grassi e colesterolo (panna vegetale di soia)

Ingredienti: per la base  farina 00 gr. 175 circa,  amido di mais (oppure fecola di patate) gr. 75,  2uova intere,  un pizzico di sale,  dolcificante artificiale 6 cucchiaini,  olio di semi 3-4 cucchiai, lievito in polvere 2 cucchiaini. Latte scremato (solo se serve) 1 o 2 cucchiai.
Per farcire e decorare il dolce:  fragole 2 cestini, succo di limone o di arancia, dolcificante q.b.
Per la mousse alla fragola: amido di mais gr.40,  dolcificante 4cucchiaini, latte scremato 200ml, fragole.
Panna montata o panna di soia.


Pulire le fragole e affettarle, (tenendone da parte alcune per guarnire e per la crema ) metterle in una ciotola con il dolcificante ed il succo.  In una terrina sbattere bene le uova con un pizzico di sale, unire l'olio, il dolcificante quindi incorporare il mix di farina-amido-lievito senza fare grumi. Versare in una teglia  leggermente imburrata ed infarinata e cuocere in forno moderato per circa 35-40', fate sempre la prova stecchino. Sformare e far raffreddare la torta. Nel frattempo preparare la crema di fragole che  servirà per farcire e ricoprire il dolce: stemperare l'amido e il dolcificante con il latte, aggiungete 4 o 5 grosse fragole e frullate il tutto. Mettete il composto in un pentolino a fuoco basso e fate addensare per alcuni minuti (pochi, l'amido non necessita di una lunga cottura) Lasciare raffreddare. Tagliate il dolce a metà,  bagnate con un po' di succo di fragole e spalmatelo con metà della crema, mettete le fettine di fragole e sovrapponete l'altra metà della torta. Spalmate il sopra e il giro della torta con la crema rimasta e decorare a piacere con la panna e le fragole tenute da parte. Mettere in frigorifero per alcune ore prima di servire.

sabato 28 aprile 2012

BROCCOLETTI RIPASSATI IN PADELLA




Broccoletti ripassati in padella

Ingredienti

broccoletti siciliani;
olio di oliva extravergine;
aglio;
peperoncino;
2 acciughe sottolio;
pinoli;
uvetta passa;
sale.


PREPARAZIONE:
Sciacquare i broccoletti, togliere la parte dura del gambo, spellare leggermente la parte rimanente del gambo e mettere in una pentola con acqua bollente leggermente salata. Lasciare lessare per circa dieci minuti, scolare molto bene e ripassare in padella con olio, aglio, due filetti di acciuga, peperoncino, pinoli e uvetta passa fatta precedentemente rinvenire in acqua.

N.B. Per chi preferisce la ricetta classica, può omettere le acciughe, i pinoli e l'uva passa.

venerdì 27 aprile 2012

CANNOLI AL PROSCIUTTO




Ingredienti:
100 g ricotta 
150 g prosciutto cotto a fette un po' spesse 
prezzemolo tritato 
olio 
sale e pepe


Preparazione:
Condire la ricotta col prezzemolo, un cucchiaio d'olio, sale e e pepe.
Metterne un cucchiaio su ogni fetta di prosciutto, arrotolarle su se stesse dando loro la forma di un cannolo e mettere in frigo per qualche ora.
Se piace, si può preparare a parte una gelatina con i dadi in commercio, sistemare i cannoli in una teglia e versarvi sopra la gelatina, facendola rapprendere in frigo per mezza giornata.

INSALATA DI POLLO CON ASPARAGI




Ingredienti:
500 g fettine di petto di pollo 
16 asparagi 
350 g pomodorini ciliegia 
olio 
sale 
pepe 
limone 


Preparazione:
Togliere la parte dura agli asparagi e farli lessare in acqua salata, poi scolarli e tenerli da parte.
Passare le fette di pollo su di una bistecchiera unta d'olio (o in una padella antiaderente), salare e pepare e cuocere pochi minuti per parte, poi tagliarle a listarelle.
Tagliare gli asparagi lasciando intere le punte, i pomodori ridurli a spicchi e mettere tutto in una insalatiera.
Unire il pollo e condire con una salsina fatta con olio, limone, sale e pepe.

Note: Volendo si può usare dell'aceto balsamico al posto del limone, dipende dai vostri gusti.

INSALATA DI RISO AI FRUTTI DI MARE




Ingredienti:
300g riso per insalate 
1 Peperone Giallo 
1 Peperone Rosso 
1 Carota Bollita 
300 G Cozze 
300 G Vongole 
500 G Pesce Con Polpa Bianca e Soda 
8 Code Di Scampi 
2 Cucchiai Olio D''oliva 
1 Cipolla Tritata 

Per Il Condimento: 
peperoncino tritato 
2 Cucchiai Aceto Di Vino Bianco 
6 Cucchiai Olio D''oliva 
Sale 
2 Cipollotti Tritati 
2 Cucchiai Erbe Fresche Tritate (prezzemolo, Menta)


Preparazione:
Lessate al dente il riso in una pentola con acqua bollente, scolatelo e passatelo sotto l''acqua corrente per raffreddarlo e bloccarne la cottura.

Lavate i peperoni, privateli dei semi e delle membrane bianche interne, infine riduceteli a striscioline.
Tagliate a rondelle la carota bollita.

Pulite le cozze e le vongole, ponetele in una casseruola con il coperchio e fatele cuocere 15 minuti a calore moderato.

Tagliate a pezzetti la polpa del pesce; lavate le code di scampi ed eliminate le interiora.
Fate Soffriggere la cipolla in una capace casseruola con l''olio, a calore moderato per 4-5 minuti.

Unite il pesce e gli scampi e fateli cuocere per 10 minuti, dopodichè toglieteli dal recipiente con un mestolo forato e lasciateli raffreddare.

Fate ridurre il loro Fondo di cottura a circa un quarto della quantità iniziale, quindi mettetelo da parte.
Mescolate sei cucchiai del fondo di cottura del pesce, l''aceto, l''olio, il peperoncino, il sale necessario, le erbe e i cipollotti tritati.

Mescolate con cura, in modo da ottenere una salsetta omogenea.
Raccogliete in una piccola insalatiera il riso, le cozze e le vongole complete di guscio, i pezzi di pesce, le code degli scampi, le striscioline di peperone e le rondelle di carota, cospargete il tutto con la salsetta preparata e mescolate in modo che il condimento possa distribuirsi uniformemente.
Fate riposare l''insalata in frigorifero per un''ora prima di servire

INSALATA DI CARCIOFI E SPEACK




Ingredienti per 4 persone:
6 carciofi 
2 mazzetti di insalata rucola 
2 cespi di insalata belga (indivia) 
100 g di speck a fettine sottili 
1 limone 
50 g di ricotta di pecora stagionata ed infornata 
in alternativa 100 g. di caciocavallo piccante tagliato a scaglie 
10 cucchiai di olio d'oliva extra-vergine 
2 cucchiai di aceto balsamico 
Sale e pepe q.s.


Preparazione:
Mondate i carciofi, divideteli a metà, eliminate il fieno e lavateli in acqua e succo di limone.
Lavate bene la rucola e l'insalata belga, quindi sgocciolate i carciofi e tagliateli a fettine molto sottili.
Sui piatti individuali o su un piatto da portata, disponete le foglie di belga alternandole alle fettine di speck, poi unite la rucola e i carciofi.
In una ciotola versate l'olio, l'aceto, il sale e il pepe.
Emulsionate bene poi versate la salsa sui carciofi.
Cospargete con la ricotta sbriciolata o con le scagli di caciocavallo piccante e servite subito.
Mondate i carciofi, divideteli a metà, eliminate il fieno e lavateli in acqua e succo di limone.
Lavate bene la rucola e l'insalata belga, quindi sgocciolate i carciofi e tagliateli a fettine molto sottili.
Sui piatti individuali o su un piatto da portata, disponete le foglie di belga alternandole alle fettine di speck, poi unite la rucola e i carciofi.
In una ciotola versate l'olio, l'aceto, il sale e il pepe.
Emulsionate bene poi versate la salsa sui carciofi.
Cospargete con la ricotta sbriciolata o con le scaglie di caciocavallo e servite subito.